Smartphone: le dimensioni del display pesano sulle ore trascorse online?



smartphone-simensioni

 

La dimensione del display dello smartphone è correlata al suo utilizzo e, in particolar modo, alle attività di navigazione online da piattaforma mobile? Una recente ricerca condotta da AppOptix ci dice di si, e in maniera indiscutibile. Tanto che gli smartphone con display più grandi piacciono di più, e sono più utilizzati dai consumatori, in media rendono di più alle aziende e stimolano una maggiore attività di navigazione.

Andando con ordine, i dati forniti da AppOptix ci dicono come gli smartphone con display più grandi non solo sono di gradimento per mere ragioni estetiche, bensì anche perché possono favorire un utilizzo più frequente.

Pur svolta negli Stati Uniti, riteniamo che la ricerca possa essere sostanzialmente valida anche in buona parte del resto del mondo, fornendoci peraltro alcuni dati di rilievo statistico che di seguito abbiamo il piacere di riportare. Pare infatti che:

  • gli smartphone con display da 4,5 pollici o meno determinano una media di 95 sessioni di applicazioni  giornaliere, 185 minuti di utilizzo totale e 347 MB ​​di dati utilizzati in Internet mobile;
  • gli smartphone con display tra 4,5 e 5,5 pollici, determinano in media 128 sessioni di applicazioni giornaliere, 236 minuti di utilizzo totale e 709 MB di dati utilizzati in Internet mobile;
  • gli smartphone con display da 5,5 pollici in su, determinano in media 141 sessioni di applicazioni giornaliere, 261 minuti di utilizzo totale e 840 MB di dati utilizzati in Internet mobile.

Ma è possibile che tali informazioni siano così strettamente correlate? Anche se è vero che avere un display più grande agevola tante attività, come ad esempio la fruizione di video o il gaming come la nuova roulette su NetBet, in realtà le dimensioni dello smartphone non sono certo l’unico indicatore che può influenzare il suo utilizzo.

Per esempio, la ricerca sostiene che gli uomini usano i loro telefoni un po’ meno di quanto non facciano le donne, tanto che per i primi la quantità di tempo trascorso sullo smartphone è pari in media a 237 minuti al giorno, mentre per le seconde l’utilizzo del proprio smartphone salirebbe di circa 15 minuti al giorno, per una media di 252 minuti giornalieri.

Un altro elemento che sembra modificare i dati è l’età anagrafica, come peraltro ci si poteva attendere. Gli utenti che hanno un’età anagrafica inferiore ai 26 anni, infatti, si collegano in media per 264 minuti al giorno, mentre quelli che hanno un’età anagrafica compresa tra i 36 e i 45 anni si collegano alla rete in media 246 minuti al giorno. Gli utenti che hanno un’età anagrafica tra i 26 e i 36 anni portano in dote un utilizzo medio di 241 minuti al giorno mentre per gli utenti più anziani, ovvero quelli che hanno un’età anagrafica che risulta essere compresa dai 45 anni in su, l’uso medio giornaliero è meno di 218 minuti.

Infine, il report sostiene che l’utilizzo dello smartphone aumenta – pur lievemente – man mano che i redditi crescono.

 

 

adv

Un gioco gratis al giorno, lo vuoi? Gratis!

Vota il nostro sito

Iscriviti Alla Nostra FanPage

Giochi Gratis Online Selezionati